Libri

"Libri per tutti", il progetto editoriale che rende accessibile la lettura a ogni bambino

Di Sara De Giorgi
bimbolegge
10 Luglio 2019
Grazie alla Fondazione Paideia con la collaborazione di quattro importanti gruppi editoriali, ossia DeA Planeta Libri, Gems, Giunti Editore e Mondadori Libri, è stato creato “I libri per tutti”, un progetto editoriale per l’inclusione che ha lo scopo di pubblicare in versione digitale di libri con i simboli utilizzati nella Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA), al fine di favorire una lettura accessibile ai bambini e ragazzi con disabilità e bisogni comunicativi complessi.
Facebook Twitter More

È risaputo che leggere apra la mente e che faccia migliorare le abilità sociali. Nel nostro Paese, nel quale più del 2% della popolazione tra gli 0 e i 18 anni è formato da persone con disabilità e l’1% della popolazione infantile ha disturbi della comunicazione (si tratta di 83.000 bambini), è fondamentale che sia data importanza all'esperienza della lettura. Infatti, questi dati, ricavati dal documento “Principi e Pratiche in CAA” (Conferenza Isaac, 26.5.2017), dimostrano come sia necessario valorizzare la lettura per bambini con disabilità, bisogni comunicativi complessi e disturbi del linguaggio.

 

TI PUO' INTERESSARE ANCHE: Leggere un libro? Rende intelligenti

 

Per questo motivo è nato “I libri per tutti”, un progetto editoriale per l’inclusione che prevede la pubblicazione in versione digitale di libri con i simboli utilizzati nella Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA), al fine di favorire una lettura accessibile a tutti i bambini.

 

Il progetto, promosso da Fondazione Paideia, impegnata da oltre vent’anni a fianco di bambini e famiglie in difficoltà, con la collaborazione di quattro importanti gruppi editoriali, ossia DeA Planeta Libri, Gems, Giunti Editore e Mondadori Libri, ha voluto dare vita a un’iniziativa che assume importanti risvolti non solo dal punto di vista sociale e culturale, ma anche clinico, educativo e didattico.

 

La Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA) è un sistema flessibile che adopera tutte le competenze comunicative della persona (vocalizzazioni o linguaggio verbale, gesti, segni e comunicazione con ausili e tecnologia avanzata, ecc.) per potenziare le possibilità di accesso alla comunicazione di tutti. Dunque, non solo bambini e ragazzi con disabilità e bisogni comunicativi complessi, ma anche persone straniere al primo approccio con la lingua locale e soggetti con fragilità di comunicazione di tutte le età.

 

Grazie al progetto “I libri per tutti”, sono stati realizzati libri in simboli in versione digitale, che rappresentano quindi strumenti in grado di offrire significative modalità interattive di fruizione della lettura.

 

Fabrizio Serra, direttore di Fondazione Paideia, ha affermato: «Con questo importante progetto a favore di una cultura dell’inclusione vogliamo dare la possibilità a ogni bambino di poter accedere alla lettura e all’apprendimento. Siamo particolarmente orgogliosi che per la prima volta quattro dei principali gruppi editoriali in Italia abbiano scelto di lavorare insieme e speriamo che in futuro altre realtà del settore siano interessate a farne parte».

 

I libri in simboli in versione digitale dei quattro gruppi editoriali sono disponibili per l’acquisto sulla piattaforma www.scuolabook.it. I gruppi editoriali DeA Planeta Libri e GeMS pubblicano i libri in simboli anche in edizione cartacea.

 

TI PUO' INTERESSARE ANCHE: Libri per bambini, tanti titoli per arricchire la biblioteca

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: