Invalsi

Maggio: al via l'Invalsi per le elementari (e tra poco anche per le superiori)

scuolacomputer
03 Maggio 2018
Con il mese di aprile si sono conclusi gli Invalsi per le scuole medie. Da oggi 3 maggio iniziano invece gli Invalsi per le classi primarie. I temi trattati: inglese, italiano, lettura e matematica. Ancora pochi giorni e partiranno anche per le superiori.
Facebook Twitter More

Durante il mese di aprile si sono svolti per le terze medie gli Invalsi di italiano,  matematica e inglese. L'aver sostenuto la prova (e non la sua valutazione) è indispensabile per accedere all'esame finale di ciclo.

 

Con l'inizio di maggio la palla dell'Invalsi passa invece alle elementari e alle superiori. Oggi, 3 maggio, è prevista per le primarie la prova di inglese per le classi quinte. Il 9 e l'11 maggio si passerà invece a italiano, lettura (per classi a campione) e matematica per le seconde e le quinte. Le rilevazioni saranno ancora cartacee, come negli anni passati.

 

La novità maggiore riguarda invece le superiori: le classi seconde delle superiori, le secondarie di secondo grado, affronteranno la prove di italiano e matematica tra il 7 e il 19 maggio. Le prove in questo caso però saranno somministrate al computer.

 

Nei giorni scorsi i test Invalsi svolti nelle classi III delle medie si sono conclusi senza aver fatto registrare particolari intoppi. Quasi la totalità delle prove sono state consegnate. 

 

Il 7 e il 19 maggio: "Se sbagli sei fuori"

Per quanto riguarda le prove del 7 e del 19 maggio delle superiori, l'Unione degli studenti ha annunciato una mobilitazione dentro e fuori le scuole, con la campagna 'Se sbagli sei fuori!'. Lo scopo è "non compilare le prove e di cancellare l'Invalsi". 

 

Come comunica il sindacato studentesco in un comunicato: "Smascheriamo la retorica dell’innovazione: negli scorsi anni il boicottaggio di massa del test INVALSI ha lanciato uno scomodo segnale al Ministero dell’Istruzione, mettendo in luce la forte contrarietà della scuola nei confronti di un sistema di valutazione non soltanto parziale ma anche dannoso, che valuta le nozioni più che qualificare il sapere e che riproduce le disuguaglianze tra Nord e Sud del Paese e tra scuole “più innovative” e scuole “più arretrate”. Noi a tutto questo non ci stiamo!"

 

Avevamo chiesto lo scorso anno a Roberto Ricci, dirigente di ricerca e responsabile dell'area prove nazionali di sciogliere qualche dubbio proprio su queste prove tanto criticate: che cosa sono, se sono davvero anonime, se possono essere usate come prove dai docenti e le novità per i prossimi anni.

(Leggi le sue risposte).

 

Come mai sono così criticate? "Le critiche io credo derivino spesso dal fatto che non si ha ben chiaro il senso e l'obiettivo di queste prove. È fondamentalmente quello di dare una misura del grado di raggiungimento di competenze fondamentali" spiega Roberto Ricci. Se non si ha un'informazione di questo tipo a risentirne è la qualità e l'equità stessa del sistema nazionale scolastico. È importante sapere il livello di competenza raggiunto dagli allievi in queste che "sono le chiavi per accedere all'apprendimento e alla conoscenza" per avere una scuola di qualità. Gli alunni più bravi infatti e i figli delle famiglie più avvantaggiate potranno raggiungere lo stesso questi obiettivi, mentre altri alunni potrebbero fare più fatica. Questo è quindi un modo per la scuola per "guardarsi, uniformarsi, senza fare tragedie, e migliorarsi sempre" spiega Ricci.

 

Invalsi: le date del 2018


Le date per il test Invalsi per le terze medie:
- si sono concluse nell'arco temporale compreso dal 4 al 21 aprile.
Saranno svolte al computer, interamente online e su tre materie: italiano, matematica e inglese.

Quelle previste per le primarie si concentrano nel mese di maggio: 
- 3 maggio 2018: inglese (per le classi quinte). 
- 9 maggio 2018: italiano (per le classi seconde e quinte). 
- 9 maggio 2018: lettura (per le classi campione della seconda primaria). 
- 11 maggio 2018: matematica (per le seconda e quinte).

Superiori: sempre a maggio
- le classi seconde delle superiori, le secondarie di secondo grado, affronteranno la prove di italiano e matematica tra il 7 e il 19 maggio.

 

Per approfondire: Invalsi.it