Scuola

"Meno compiti a Natale": la lettera di auguri del ministro dell'Istruzione

Di Sara De Giorgi
bussetti
21 Dicembre 2018
In occasione delle festività natalizie il Ministro dell'Istruzione Marco Bussetti ha scritto una lettera di auguri indirizzandola a tutte le scuole italiane per invitare il corpo docente a riflettere, anche collegialmente, sul carico di compiti che saranno assegnati durante le vacanze. Il testo della lettera si trova sul sito del MIUR.
Facebook Twitter More

In questi giorni nelle scuole ci si scambiano gli auguri natalizi e si festeggia l'arrivo delle feste senza pensare troppo ai compiti. La preoccupazione però prima o poi giunge, poiché in molti casi il carico di studio da affrontare durante le vacanze non è sempre leggero.

 

A tal proposito, dieci giorni fa il Ministro dell'Istruzione Marco Bussetti aveva diffuso, tra le istituzioni scolastiche italiane, l'annuncio che avrebbe realizzato una circolare ministeriale che suggeriva ai professori la diminuzione dei compiti, al fine di facilitare la riscoperta, da parte degli studenti, dei «piaceri della vita familiare e degli amici».

 

LEGGI ANCHE: Perché studiare filosofia fin da piccoli

 

Infine la comunicazione è giunta, ma non si tratta di una circolare: il Ministro Bussetti ha ritenuto opportuno scrivere una lettera di auguri a tutte le scuole della penisola italiana. L'epistola è stata pubblicata giovedì 20 dicembre sul sito del MIUR: in essa Bussetti invita il corpo docente a riflettere, anche collegialmente, sul carico di compiti che saranno assegnati durante le vacanze, nel rispetto dei principi costituzionali della libertà di insegnamento e dell’autonomia scolastica.

 

TI PUO' INTERESSARE ANCHE: Come fare i compiti a casa più velocemente

 

In particolare, il Ministro ha scritto le seguenti parole: «Ritengo importante che i nostri ragazzi abbiano il tempo per ritemprarsi e svagarsi, stare con i propri cari, curare le proprie passioni, divertirsi, leggere, ascoltare musica, andare a vedere una mostra, praticare uno sport. Auguri a tutti coloro che dedicano le loro energie al servizio della scuola, con l’auspicio che, dopo il meritato e salutare riposo, il nuovo anno 2019 sia colmo di soddisfazioni: per i ragazzi grazie all’impegno nello studio e per gli educatori nel quotidiano lavoro formativo svolto per i giovani con spirito di servizio e dedizione».

 

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA: