News

Mentre i genitori si fanno un selfie, il passeggino cade in mare

Di Sara De Giorgi
coppia
09 Aprile 2018
In Puglia, a Porto Cesareo, è stata sfiorata una tragedia. Infatti, mentre una giovane coppia di genitori stava scattando un selfie, il passeggino, spinto dal vento, è caduto nel mare. Per fortuna, un passante si è gettato subito in mare, recuperando il passeggino. 
Facebook Twitter More

Tragedia sfiorata a Porto Cesareo (Lecce) per una giovane coppia con un passeggino. Secondo quanto riporta il Nuovo Quotidiano di Puglia, mentre i genitori stavano scattando un selfie, il passeggino, spinto dal vento, è finito nelle acque del mare del porto vecchio di Porto Cesareo. La coppia non si è accorta di nulla, mentre, per fortuna, un passante si è gettato subito in mare, riprendendo il passeggino.

 

L'avvenimento spiacevole è accaduto a una coppia di leccesi venerdì 6 aprile alle 15.30. I due facevano una passeggiata sul lungomare del centro e, arrivati nei pressi del bar, hanno deciso di fare un selfie per immortalare con uno scatto lo splendido panorama. Così, hanno lasciato per qualche secondo il passeggino senza freno, che è caduto in acqua a causa del vento molto forte e della mancanza, proprio in quel punto, del muretto di sicurezza che divide il molo dall'acqua, comunque profonda poco meno di un metro.

 

L'intervento del passante è stato per fortuna immediato. I genitori, spaventatissimi, sono corsi subito nell'attività commerciale più vicina e subito dopo è arrivata un’ambulanza, che ha verificato che il neonato stesse bene.