News

Milano: inaugurata la banca del latte materno

lattematernoneonato
11 Aprile 2016
Inaugurata a Milano "Nutrici" della Clinica Mangiagalli della Fondazione Ca' Granda Policlinico di Milano, la banca del latte materno per nutrire i piccoli nati prematuri. Alle mamme che vogliono donare viene fornito un tiralatte e il materiale necessario. Possibile anche il ritiro a domicilio.
Facebook Twitter More

E' stata inaugurata lo scorso 8 aprile a Milano la banca del latte materno "Nutrici", della Clinica Mangiagalli della Fondazione Ca' Granda Policlinico di Milano, un'iniziativa per nutrire i piccoli nati prematuri realizzata grazie al contributo di Esselunga e dei suoi clienti che, attraverso una campagna di sensibilizzazione da ottobre 2014 a ottobre 2015 ha coinvolto i negozi del gruppo e permesso di donare 696.440 euro a favore della Banca del latte umano donato.

 

Chi può donare? E come?

 

Tutte le mamme, con una produzione di latte superiore alla quantità necessaria per il loro bambino e che conducano uno stile di vita sano, possono, se lo desiderano, donare il loro latte in eccesso ad una Banca del Latte. E’ consentita la donazione non prima del 15 giorno dal parto e non oltre il 12 mese di vita del proprio bambino. 

Per maggiori informazioni sulle Banche del Latte materno in Italia

 

Alle mamme che vogliono donare in ambito del progetto Nutrici viene fornito un tiralatte, contenuti sterili, etichette e informazioni utili. Oltre a organizzare anche il ritiro a domicilio.

 

Per info: sul sito del progetto Nutrici, è presente il seguente contatto telefonico, 3355407345, attivo dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 12 e dalle 14 alle 16. 

Nati prematuri, i dati in Italia

 

Ogni anno in Italia nascono 35.000 bambini prematuri, di cui circa 5.000 hanno un peso inferiore a 1.500 grammi, circa la metà di un bimbo nato a termine. Questi bimbi non sempre possono fare affidamento sul latte della mamma, importante non solo come nutriente, ma anche come prima difesa immunitaria.  La Banca del “Latte Umano Donato” della Clinica Mangiagalli permetterà di nutrire in maniera più naturale i piccoli prematuri ricoverati presso la Terapia Intensiva Neonatale della Mangiagalli.

 

"I bimbi che nascono fortemente pre-termine - ha spiegato il direttore del reparto, Fabio Mosca alla Agi - sono particolarmente delicati e il latte materno riduce l'incidenza delle infezioni ma anche di patologie intestinali che possono essere molto gravi. Per questo è importante avere una banca del latte umano".

 

"Bellissima iniziativa che aiuta le mamme e i bambini - ha commentato il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni -. E' un servizio importante messo a disposizione di chi ha bisogno. Il modello è la forte collaborazione pubblico-privato. La Lombardia è anche questo, si aiuta gratis perché serve".

 

Per maggiori info, il sito della clinica Mangiagalli di Milano e il sito del progetto Nutrici