Bimba Mowgli

Mowgli è reale: polizia indiana trova bimba di otto anni allevata dalle scimmie

Di Niccolò De Rosa
mowgli-libro-della-giungla
07 Aprile 2017
La piccola è stata accudita da un branco di primati ed ha vissuto per anni nella foresta, proprio come il giovane protagonista de "Il Libro della Giungla". La bimba è stata affidata alle cure degli specialisti, ma per ora cammina ancora a quattro zampe ed emette solo suoni gutturali
Facebook Twitter More

Come nel celeberrimo libro di Kipling, una bambina di circa otto anni è stata trovata mentre cercava del cibo nella foresta dell'Uttar Pradeshdov (India) in mezzo ad un branco di animali.

 

Una storia incredibile

La piccola è stata scoperta dalla polizia indiana mentre si aggirava nella Riserva naturale di Katarniaghat, ma a differenza del personaggio letterario di Mowgli, che venne allevato dai lupi, la bambina viveva insieme ad una famiglia di entelli, una specie di scimmia di taglia medio-grande.

I primati avevano accolto la bimba come una di loro e quando i poliziotti hanno cercato di prenderla, hanno dovuto faticare non poco per respingere i vigorosi attacchi delle scimmie che volevano difendere un membro perfettamente integrato del loro branco.

 

 

Alla fine però la bambina è stata portata in una struttura sanitaria e sebbene dal punto di visita fisico ora sia abbastanza in salute, lo stesso non si può dire delle sue condizioni psicologiche.

Stando alle dichiarazioni del Dott. D.K. Singh, la piccola infatti pensa istintivamente e agisce come un animale: si muove a quattro zampe, mangia direttamente con la bocca ed emette solo suoni gutturali incomprensibili.

 

La scoperta della bambina allevata dalle scimmie in realtà risale a oltre due mesi fa, ma la notizia diffusa dall'agenzia di stampa ANI è trapelata solo ora per tutelare la già precaria condizione mentale della ragazzina ed evitarle troppa esposizione mediatica.

 

FONTE: Times of India