News

Napoli: neonata con sindrome di down affidata a un single dopo il no di sette coppie

manina
04 Ottobre 2017
Una storia con lieto fine. L'adozione speciale di una neonata con sindrome di down è stata decisa dal tribunale dei minori per tutelare la piccola abbandonata in ospedale.
Facebook Twitter More

E' stata abbandonata in ospedale alla nascita. La madre non l'ha riconosciuta e neppure il padre.

Lieto fine per una neonata con sindrome di down: dopo i "no" di sette coppie incassati in poco tempo, i giudici del tribunale dei minori di Napoli hanno deciso di affidarla a un single. Hanno avviato infatti una "adozione speciale".

 

 

Per papà, un single

La bambina è stata lasciata in ospedale dopo un parto anonimo e, come riporta Il Mattino, il tribunale dei minori di Napoli si è messo in moto subito per cercare una famiglia che potesse accogliere la neonata. Dopo i "no" di sette coppie di aspiranti genitori, il tribunale ha deciso di prendere in considerazione la richiesta di un uomo. 

Il suo status di single non lo renderebbe idoneo a ricoprire il ruolo di papà, ma la legge che regola l'adozione, la numero 184 del 1983, prevede delle eccezioni e parla di "adozioni speciali" all'articolo 44.

 

L'uomo già da tempo aveva fatto richiesta per accudire un piccolo disabile, senza porre alcuna condizione.

 

Per la bambina e il neo-papà ora inizia un periodo di pre-affidamento, che dovrebbe durare circa dieci mesi, al termine del quale i giudici decideranno se inserire la neonata definitivamente nella nuova famiglia.