News

New York: affittasi mamma per studenti bisognosi

newyork
12 Novembre 2015
Si sa, vivere in una grande città può essere un'avventura, soprattutto se questa città è New York. Come gestire le piccole grandi difficoltà, quando si è studenti e soli in città? Una mamma di 63 anni, Nina Keneally, va in aiuto di tutti i giovani spaesati della Grande Mela. Con il portale NeedAMom.
Facebook Twitter Google Plus More

Tutti abbiamo bisogno di una mamma. Soprattutto nei momenti difficili. A chi affidarsi quando si è lontani da casa, giovani e alle prese con le difficoltà quotidiane di una grande città.

 

A New York è possibile avere una... mamma in affitto. L'idea è venuta in mente alla 63enne Nina Keneally, madre newyorkese di due figli ormai adulti e che ha deciso di mettere a disposizione i suoi servizi ai giovani in difficoltà nella Grande Mela.

 

Nina
Nina Keneally | Credits: facebook.com

Ma in che cosa consiste il suo servizio? Nina ha creato il sito NeedAMom e al prezzo di 40 dollari l'ora offre i classici servizi "da mamma". Da riparare i calzini, ad ascoltare dopo una delusione amorosa, a scaldare il caffè la mattina, a preparare una cena calda.

Come riporta il Guardian, Nina, vive a Bushwick, Brooklyn, e non si tira indietro a dare una mano ai giovani in difficoltà.

 

Una mamma part-time che, come spiega la stessa Nina sul suo portale, "non ti farà storie sul tuo stile di vita, sul tuo guardaroba, sui tuoi amici, suoi tui capelli, sulla tua dieta vegana paragonata a quella di tua sorella. E non ti terrà al telefono 45 minuti solo per parlare del gatto del vicino".

 

A che cosa serve quindi una mamma in affitto a New York?

 

  • ti ascolterà davanti a una tazza di cioccolato caldo o di vino (che ti preparerà)
  • ti aiuterà a correggere e sistemare documenti
  • ti stirerà le magliette o la camicia per il colloquio di lavoro
  • guarderà un film con te quando non hai voglia di rimanere da solo
  • ti farà quella torta che ti piace tanto
  • ti comprerà un regalo per la tua vera mamma (e lo spedirà pure)

Nina ha dichiarato al portale goodhousekeeping.com che i suoi veri figli, di 27 e 30 anni, sono contenti delle attenzioni che ha ricevuto e del successo del suo servizio. E, più importante, che a loro non fa molto differenza condividere con altri la loro madre.

 

Per maggiori info: http://www.needamomnyc.com/

 

Guarda anche il video: un passeggino a spasso per New York