Storie a lieto fine

New York, dopo il coma non riconosce più il marito e lo sposa di nuovo

Di Sara De Giorgi
americani
06 Giugno 2018
Angela Sartin-Hartung, 55enne americana, dopo un brutto incidente stradale, ha perso la memoria, dimenticandosi completamente degli ultimi 13 anni di vita e di suo marito Jeff. Diventato improvvisamente un estraneo per sua moglie, l'uomo ha riconquistato la donna finché lei non si è nuovamente innamorata di lui.
Facebook Twitter More

Angela Sartin-Hartung, 55enne originaria dell'Oklahoma, dopo un terribile incidente avvenuto mentre attraversava un incrocio nell'Upper East Side di New York, era finita in ospedale risvegliandosi dal coma con una perdita di memoria che le aveva cancellato gli ultimi 13 anni di vita. La donna, non accorgendosi dell'arrivo di un Suv della Polizia, era infatti stata travolta riportando un violento trauma alla testa. 

 

Secondo la rivista Daily News al risveglio in ospedale la donna pensava che l'uomo accanto a lei fosse il dottore, perciò gli chiese di andare a chiamare il marito. Eppure, quell'uomo accanto a lei non era il dottore, ma l'attuale marito Jeff, di cui lei non aveva più alcun ricordo. L'amnesia riportata le aveva cancellato all'improvviso ogni ricordo degli ultimi 13 anni di vita.

 

Angela credeva di essere ancora sposata con il suo primo marito, nel frattempo deceduto, e ignorava i 13 anni di matrimonio con Jeff. Aveva persino il ricordo di sua figlia, Abigail, fermo all’anno 2000, quando questa era ancora bambina.

 

Jeff non ha mai abbandonato la speranza ed è stato accanto alla moglie ogni giorno per sei mesi, durante i quali Angela è stata in terapia intensiva.

 

Finché lei non si è innamorata nuovamente di lui. E il 16 giugno si sposeranno di nuovo a Central Park. Buona fortuna!

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: