Vaccinazioni

Obbligo vaccini: si avvicina la scadenza del 31 ottobre

Di Irma Levanti
10_autismo_vaccini
25 Ottobre 2017
C'è ancora qualche giorno di tempo per consegnare a scuola - parliamo di primarie e secondarie di primo e secondo grado - la certificazione o autocertificazione relativa all'obbligo vaccinale. In caso di autocertificazione, i documenti originali andranno consegnati entro il 10 marzo 2018
Facebook Twitter More

La nuova legge sull'obbligo vaccinale, approvata in via definitiva lo scorso agosto, lo dice chiaramente: per scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado la certificazione o autocertificazione relativa allo stato vaccinale del bambino/ragazzo va presentata entro il 31 ottobre. In pratica, bisogna dichiarare se sono state fatte le vaccinazioni diventate obbligatorie, se si è in attesa di farle o se per qualche motivo si è esonerati.

 

Mancano dunque pochi giorni alla scadenza, in un quadro generale caratterizzato da una certa confusione: in alcune Regioni, Asl e scuole si sono organizzate per semplificare il lavoro delle famiglie, che si limitano a ricevere in automatico un richiamo se il bimbo non è in regola. Altrove questo lavoro di semplificazione non è stato fatto e sono i genitori a dover consegnare alla scuola i documenti necessari. Ma anche in questo caso non ci sono procedure standardizzate: in alcuni casi basta mandare un'email alla segreteria, in altri servono documenti cartacei e così via.

 

Dunque, per chi non avesse ancora provveduto e fosse incerto sul da farsi, il consiglio è di chiamare la scuola per sapere come procedere. Ricordiamo, inoltre, che per chi consegna l'autocertificazione c'è tempo fino al 10 marzo 2018 per portare a scuola i documenti originali.