News

Orio al Serio: passeggeri "ostaggi" di una bimba di 4 anni

aereo
05 Settembre 2016
Passeggeri del Catania-Bergamo, ostaggi di una bambina di quattro anni, che non aveva nessuna intenzione di mettere le cinture di sicurezza in fase di atterraggio. Il comandante ha comunque compiuto la manovra, ma una volta in aeroporto ha fatto intervenire la polizia, ritardando lo sbarco degli altri passeggeri.
Facebook Twitter Google Plus More

"Ostaggi" a causa dei capricci di una bambina di quattro anni. E costretti a dover aspettare mezz'ora prima di poter sbarcare. 

E' accaduto lo scorso 1 settembre sul volo Ryanair Catania-Bergamo, allo scalo di Bergamo.

 

All'atterraggio, una bambina si è rifiutata di allacciare le cinture di sicurezza. 

 

Come racconta uno dei passeggeri presenti, all'Eco di Bergamo, erano puntualissimi e la bimba viaggiava insieme ai genitori. "Nel momento dell’atterraggio le hostess, come è consuetudine, hanno invitato tutti ad allacciare la cintura di sicurezza. A questo punto la bimba si è messa a fare i capricci perché non voleva allacciarla. I genitori hanno dato ragione alla figlia e neppure il comandante è riuscito a far cambiare loro idea".

Una volta a terra però, le porte non sono stata aperte fino a quando non è intervenuta la polizia di frontiera che ha fermato tutto il velivolo per circa mezz'ora.

 

Non si sa a questo punto che cosa sia successo: se la bambina sia stata multata, richiamata o denunciata per non aver rispettato la procedura di sicurezza.

 

Fonte: Eco di Bergamo