Ricerca

Perché i papà sono più felici e meno stressati delle mamme

Di Sara De Giorgi
dadhappy
24 Settembre 2019
Secondo un recente studio i padri, nelle attività di cura dei figli, sarebbero più felici, meno stressati e meno stanchi delle madri. I motivi? Il tempo e il modo in cui le attività di assistenza ai bambini sono divise tra i genitori.
Facebook Twitter More

In base a un nuovo studio americano i papà, quando si prendono cura dei bambini, sarebbero più felici, meno stressati e meno stanchi delle madri: secondo i ricercatori coinvolti nell'indagine tale differenza potrebbe dipendere, in particolare, dal tempo e dal modo in cui le attività di assistenza e cura dei bimbi sono divise tra i genitori.

 

Nella ricerca, condotta da Penn State e pubblicata sulla rivista Journal of Family Issues, gli studiosi hanno misurato quanto tempo passano in totale madri e padri a prendersi cura dei propri figli.

 

In particolare, i ricercatori hanno utilizzato i dati dell'American Time Use Survey raccolti dall'Ufficio per il censimento statunitense: i dati includevano informazioni su 4486 varie attività (fisiche, educative, ricreative, di pianificazione) di assistenza all'infanzia, sulla persona (madre o padre) e sull'umore ad essa corrispondente.

 

E' emerso che le attività di assistenza all'infanzia dei padri avevano maggiori probabilità di essere ricreative e si svolgevano spesso durante il fine settimana, mentre le attività delle madri avevano maggiori probabilità di rientrare nella categoria dei "genitori soli", cioè genitori senza un partner.

 

LEGGI ANCHE: L'importanza del ruolo paterno nella crescita dei figli

 

Inoltre, i ricercatori hanno scoperto che il contesto (casa, parco giochi, ecc.) nel quale erano svolte le attività di assistenza all'infanzia ha spiegato completamente le differenze tra i livelli di felicità di madri e padri e ha parzialmente spiegato anche le differenze nell'ambito dello stress. 

 

Infine, la ricerca suggerisce che le mamme sono generalmente più stanche e stressate dei papà e che svolgono più attività con i bimbi che hanno più probabilità di creare più stress e meno felicità.

 

Cadhla McDonnell, prima autrice dello studio, ha affermato che nonostante i padri in generale siano attualmente molto più coinvolti nella vita dei loro figli rispetto al passato, i genitori sono ancora molto legati alle caratteristiche connesse al genere.

 

"Esistono molti tipi di attività, ma alcune sono più faticose o meno divertenti di altre. Una gita al parco giochi pesa di meno rispetto al cambio di pannolini nel cuore della notte. Nel nostro studio, abbiamo cercato di identificare queste attività e di capire se sono correlate alle differenze di umore che riscontriamo tra madri e padri".

 

"Inoltre, nella storia, la cura dei bambini è stata percepita come più centrale per l'identità delle donne: ciò suggerirebbe che per le madri accudire i figli potrebbe essere più significativo", ha detto McDonnell. "Ma in realtà non è così: sia per le madri sia per i padri  la cura dei bambini è molto importante e non c'è differenza in base al genere".

 

Papà più felici delle mamme: non è il primo studio a constatarlo
Secondo uno studio di inizio anno portato avanti dall'Università della California a Riversite, i padri rispetto alle madri, sarebbero più propensi a essere felici mentre si prendono cura dei figli.
La ragione di ciò? I papà dell'indagine, più spesso delle mamme, hanno riferito di aver giocato con i loro figli mentre, allo stesso tempo, si prendevano cura di loro.
Un'altra spiegazione potenziale è quella secondo cui la maggior parte del lavoro "di pensiero" ricade ancora sulla mamma. Ciò significa che probabilmente sono le donne a tenere traccia delle cose da fare e dei programmi da rispettare, mentre i papà giocano di più.

 

TI PUO' INTERESSARE ANCHE: Secondo una ricerca i padri sarebbero più felici delle mamme

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: