News

Richiamati seggiolini Fisher-Price per rischio soffocamento

Di Sveva Galassi
richiamocullefisherprice
17 Aprile 2019
Si tratta del prodotto Rock 'n Play Speeper. Come riporta "Altroconsumo", secondo le autorità statunitensi è  responsabile del decesso di 32 neonati. L'azienda ha disposto il richiamo volontario del modello in tutto il mondo e invita caldamente i genitori a non utilizzarlo e a contattare l'azienda per la restituzione.
Facebook Twitter More

Sono stati di recente sollevati dubbi sul seggiolino Rock ‘n Play Sleeper di Fisher-Price

 

Come riporta il sito Altroconsumo, il meccanismo di dondolamento del seggiolino avrebbe indotto movimenti tali da far rotolare i piccoli fino a farli soffocare contro lo schienale. Le autorità statunitensi avrebbero individuato almeno 32 decessi di neonati riconducibili all'uso di questo modello.

 

L'azienda Fisher-Price (Mattel) ha già dichiarato, in un comunicato stampa, di «effettuare un richiamo volontario in collaborazione con la Commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo americana».

 

LEGGI ANCHE: Normativa seggiolini, cosa dice la legge in materia

 

La Fisher-Price, che ha invitato a sospendere l'uso del prodotto, ha dichiarato che nell'Unione Europea il richiamo interessa tutti i modelli del seggiolino Rock ‘n Play Sleeper, che sono:

 

• FWX18 - Fisher-Price® Auto Rock 'n Play™ Sleeper,

• DMJ24 - Fisher-Price® Auto Rock ‘n Play™ Sleeper – Windmill,

• FHW34 - Fisher-Price® Deluxe Auto Rock ‘n Play™ Soothing Seat - Isle Stone,

• FHW33 - Fisher-Price® Auto Rock 'n Play™ Soothing Seat - Aquavine,

• FNR95 - Fisher-Price® Deluxe Rock 'n Play™ Sleeper - Comfy Cloud.

 

Come riporta il comunicato, con la restituzione del prodotto Rock ‘n Play Sleeper, i clienti riceveranno il rimborso integrale per i seggiolini Rock ‘n Play Sleeper acquistati nell'Unione Europea negli ultimi 2 anni. Da lunedì 15 aprile 2019, i rivenditori online stanno inviando un'e-mail a tutti i clienti che hanno acquistato - nell'Unione Europea - il prodotto presso di loro con informazioni sulle modalità di restituzione del prodotto al rivenditore online al fine di ottenerne il rimborso.

 

TI PUO' INTERESSARE: Seggiolini auto, modelli e guida alla scelta

 

La risposta dell'azienda Fisher-Price

 

Abbiamo contattato l'azienda per chiedere ulteriori dettagli al riguardo. Ecco la risposta che ci è arrivata in redazione della Mattel:

 

«A seguito della segnalazione di casi in cui il prodotto è stato utilizzato in modo non conforme alle istruzioni e agli avvisi di sicurezza, abbiamo deciso di effettuare un richiamo volontario del seggiolino Rock ‘n Play Sleeper in collaborazione con la Commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo americana.

 

Continuiamo a credere che il nostro prodotto sia sicuro, ma purtroppo non è stato usato correttamente. Permetteteci di chiarire che non si sono verificati incidenti mortali in Europa. Confermiamo che quasi il 95% di questi prodotti è stato venduto negli Stati Uniti. Il resto è venduto e distribuito in due dozzine di paesi in tutto il mondo: in Europa, questi sono Paesi Bassi, Regno Unito, Italia, Germania, Francia e Spagna.

 

In Italia, abbiamo spedito direttamente meno di 300 pezzi. Chiediamo ai genitori che usano un Sleeper Rock 'n Play per il loro bambino di smettere di usare il prodotto. Stiamo facendo funzionare i punti di informazione (tramite ad esempio sito web, call center ed email come Serv.Ital@Mattel.com) e offrendo rimedi per consumatori».

 

Di seguito la dichiarazione generale di Chuck Scothon, general manager della Mattel: «Da molti anni Fisher-Price è orgogliosa di porre la sicurezza al centro della propria missione aziendale. Noi di Fisher-Price desideriamo che i genitori di tutto il mondo sappiano che intendiamo fermamente portare avanti questo nostro impegno ormai consolidato».

 

Per maggiori info: serv.ital@mattel.com

 

LEGGI PURE: Culle per neonato, 10 modelli tra cui scegliere

 

GUARDA ANCHE LA GALLERIA FOTOGRAFICA: