News

Sanzioni ai genitori che pubblicano le foto dei figli sul web: fino a 10.000 euro

soldi
08 Gennaio 2018
Non solo l'obbligo di rimozione delle immagini dai social network, ma anche il pagamento di sanzione. Una maxi-sanzione. Lo ha previsto un'ordinanza del tribunale di Roma, che ha deciso di tutelare un minorenne dalla madre che continuava a pubblicare le sue foto sui social
Facebook Twitter More

Attenzione a pubblicare le foto dei propri figli sui social network: si rischiano sanzioni fino a 10.000 euro. Genitori avvisati, mezzi salvati.

 

Come riporta ilSole24Ore, Il tribunale di Roma con un'ordinanza del 23 dicembre 2017, procedimento 39915/2015, ha stabilito non solo che il giudice può ordinare a un genitore la rimozione delle immagini del proprio figlio dai social, ma può anche chiedere il pagamento di una somma di denaro a favore dei minorenne.

 

Una madre troppo social

E' quanto successo a un sedicenne, che ha chiesto al giudice di venire tutelato dalla madre, troppo presente sul web con commenti e post su di lui. Ora non può più farlo, altrimenti dovrà pagare una sanzione di 10.000 euro.

Un precedente unico in Italia.

 

In particolare il riferimento giuridico che ha portato il giudice a questa decisione è contenuto nell'articolo 96 della legge sul diritto d'autore (legge 633/1941): "Il ritratto di una persona non può essere esposto, riprodotto o messo in commercio senza il consenso di questa", salvo alcune eccezioni.

Inoltre i minorenni godono di una tutela rafforzata data dall'articolo 16 della Convenzione sui diritto del fanciullo del 1989. "Tutti i bambini hanno il diritto di avere una vita privata, nessuno deve intromettersi, spiarli in casa e fuori casa, o controllare la corrispondenza. Nessun adulto può permettersi di insultare, offendere o accusare ingiustamente un bambino".