Sport e salute

Sport e salute: 12 idee intelligenti per motivarsi ad alzarsi e andare ad allenarsi!

Di Niccolò De Rosa
allenamento-jogging
16 Agosto 2017 | Aggiornato il 17 Gennaio 2018
Ogni scusa è buona per evitare il work-out mattutino. Ecco qualche trovata per costringerci ad abbandonare il cuscino e metterci in pista già di prima mattina!
Facebook Twitter More

Il richiamo del piumone d'inverno, la calura soffocante d'estate, la pioggia primaverile e il fastidioso venticello autunnale... Ogni scusa è buona per giustificare la propria pigrizia e rimandare al "giorno del mai" l'inizio di un allenamento che, anche se a ritmi blandi, non può che migliorare la nostra salute.

 

Ecco, proviamo allora a trovare qualche motivo (suggerito da veri esperti) per lasciare il comodo nido domestico e mettersi in moto anche di prima mattina!

 

1) Preparatevi un out-fit allegro la sera prima

Alzarsi ancora prima dell'orario previsto solo per preparare l'attrezzatura sportiva è uno dei deterrenti più efficaci contro l'allenamento mattutino. Evitate alibi preparando l'occorrente la sera prima e scegliete abiti comodi e che vi mettano di buon umore!

 

2) Niente ore piccole

Secondo l'esperta Michelle Segar, una condizione "non negoziabile" per il work-out mattiniero è l'andare a letto presto. Al momento della sveglia saremo più riposati e meglio disposti al traumatico distacco col cuscino.

3) Impostate due sveglie...

Troppo facile allungare il braccio e silenziare la sveglia. Con due timer settati a pochi minuti di distanza invece, sapremo che è proprio ora di alzarci e di andare a fare il nostro dovere nei confronti di noi stessi!

 

4) ... E rendetele "motivanti"

Molte sveglie (Es: quelle dello smartphone) permettono di impostare dei brevi messaggi insieme all'orario della sveglia. Frasi come "È ora di allenarsi", "Buongiorno, è tempo di correre" o "Forza, tira su il culo!", possono aiutare molto a trovare la giusta motivazione.

 

5) Createvi un sottofondo preparatorio

Durante la colazione o la "vestizione", accendete la radio o attivate la vostra playlist preferita. Quando ascoltiamo musica infatti, il nostro cervello rilascia dopamina, l'ormone del buon umore che non può che aiutarci a perfomare al meglio!

| Pixabay

6) "Levatacce" graduali

Chi è abituato a svegliarsi alle 7.30, troverà traumatico alzarsi alle 6 meno un quarto! Meglio cominciare pertanto a piccoli passi, magari svegliandosi cinque minuti prima dell'orario consueto. Dopo qualche giorno, anticipare ulteriormente di altri cinque minuti e così via.

 

7) Accendete la luce!

Il buio è amico del sonno. Appena aprite gli occhi quindi, accendete le luci o aprite le finestre. Questo è un ottimo modo per dire a mente e corpo: "Ehi, è proprio ora di mettersi in moto!"

8) Ricordatevi che lo sport mattutino vi fa bene!

Quando si finisce un allenamento ci si sente sempre bene, sia fisicamente (grazie al rilascio di endorfine) che mentalmente. Ricordiamocelo quando ci stiamo ancora stropicciando gli occhi, in modo da motivarci a dovere

 

9) Tempo guadagnato

Non si sa mai come può evolversi una giornata: un allenamento pomeridiano può saltare per contrattempi o impegni imprevisti e questo può far sorgere sensi di colpa o, comunque, rallentare il processo di benessere. Ecco perché è meglio allenarsi la mattina. Via il dente, via il dolore!

 

10) Bevete spremute

Le spremute di agrumi sono energia allo stato liquido. In più sono gustose, quindi solleticate il vostro appetito mattutino con questa coccola tonificante.

| Pixabay

11) Non opprimetevi con obiettivi troppo ambiziosi

Allenarsi con l'obiettivo di diventare atleti olimpionici è la via più breve per scoraggiarsi e abbandonare la strada del fintess. Siate consapevoli che l'esercizio vi fa sempre e comunque bene, anche se non si diventa delle sculture greche!

 

12) Pianificate una routine

Trovare il programma di allenamento che più ci confà è essenziale per allenarsi con risultati e con motivazione. Se per esempio l'allenamento mattutino proprio non fa per voi, riprogrammate la vostra agenda. Ma non lasciate nulla di intentato!

 

FONTE: Huffingontpost