Genitori

Un letto di 5 metri per dormire con i 4 figli: l'idea di una coppia irlandese

Di Sara De Giorgi
cuscini
17 Novembre 2016
Una coppia di genitori irlandesi, Kim Constable e Ryan Ulster, ha fatto costruire un letto grandissimo per loro stessi e per i quattro figli, di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. Kim Constable ha spiegato alla rivista on line irlandese "Belfast Telegraph" le motivazioni di questa scelta.
Facebook Twitter More

I genitori dovrebbero condividere il letto con i loro figli? Kim Constable, istruttrice di yoga, crede di sì e ritiene che dormire tutti insieme sia un'idea ottima. Per questo motivo ha fatto costruire un letto abbastanza grande per se stessa, suo marito, Ryan Ulster, ex stella del rugby, e per i loro quattro figli, di età compresa tra i 5 e gli 11 anni. 

 

Kim Constable (37 anni) e la sua famiglia vivono nella zona est di Belfast (Irlanda del Nord). Kim e il marito Ryan (45 anni), il quale si occupa come manager di molte stelle dello sport tra cui giocatori di rugby dell'Irlanda e dell'Ulster in particolare, hanno dichiarato alla rivista irlandese "Belfast Telegraph" di condividere felicemente il loro letto con i bambini: Corey (11 anni), Kai (9 anni), Maya (6 anni) e Jack (5 anni).

 

"Tutto è cominciato quando Corey era un bambino e ha iniziato a dormire accanto a Ryan e a me: con lo scopo di aiutarlo a mantenere il sonno durante la notte", ha spiegato Kim al "Belfast Telegraph". "Poi sono arrivati gli altri bimbi e hanno voluto dormire con noi. Anche quando i più grandi sono passati al loro lettino, sono tornati a dire che non era giusto, che avrebbero voluto essere nel grande letto con i genitori e gli altri fratelli".

 

La notizia, appena si è diffusa nella loro città, Belfast, ha suscitato moltissime critiche, ma Kim è rimasta ferma nella sua scelta: "Alcune persone pensano di smettere di essere genitori alle 20, quando i figli vanno a dormire e credono che i bambini dormiranno tutta la notte nelle loro stanze scure, ma la realtà non è questa" - ha detto la donna al magazine irlandese.

 

"Se dovessero avere un incubo o volessero un bicchiere d'acqua, io sono sicura che ci sarò per loro durante tutta la notte proprio come ci sono per loro durante il giorno", ha concluso Kim.

 

Fonte: Belfast Telegraph