News

Usa: non ce l'ha fatta il bimbo colpito da una mazza da baseball

baseball
06 Agosto 2015
A causa di un incidente sul campo un bimbo di nove anni, Kaiser Carlile, non ce l'ha fatta. Il piccolo è stato colpito alla testa da un battitore durante il riscaldamento di una partita. Il piccolo era un 'bat boy' della suo squadra del cuore: portava le mazze nel campo ai giocatori. La foto del piccolo abbracciato al giocatore Gavin Wehby, prima dell'arrivo dei soccorsi, sta facendo il giro del web.
Facebook Twitter Google Plus More

Kaiser Carlile aveva nove anni. 'Bat boy' della sua squadra del cuore, i Liberal Bee Jays del Kansas, Usa. Il suo compito era quello di andare avanti e indietro sul campo per portare mazze e attrezzature ai giocatori.

 

Sabato scorso era in campo a Wichita, ad assistere la sua squadra durante una partita. Un battitore che si stava allenando non lo ha visto arrivare e lo ha colpito per sbaglio alla testa. Kaiser indossava un casco di sicurezza, ma non è servito a nulla. Il piccolo è stato subito soccorso e portato in ospedale, ma si è spento il giorno dopo. 

 

Sul web stanno girando le immagini degli ultimi istanti di vita del piccolo, tra cui una foto che lo ritrae tra le braccia del giocatore dei Liberal Bee Jays, Gavin Wehlby.

 

La squadra non ha divulgato il nome del giocatore che ha colpito il piccolo. E la Nbc ha fatto sapere di aver sospeso l'utilizzo dei bat boy nel corso delle partite della World Series.