News

Uscita di scuola e alunni delle medie: basterà l'autorizzazione dei genitori

ipa_dpdnj8
02 Novembre 2017
Emendamenti per cancellare l'obbligo della presenza di un familiare fuori dalla scuola per i ragazzini sotto i 14 anni. Gli emendamenti, se accolti, dovrebbero risolvere la questione
Facebook Twitter More

Tornare a casa da soli da scuola alle medie? 

Forse si potrà tornare a fare. Se ne parla ormai da qualche settimana: dell'obbligo della presenza di un famigliare fuori dalla scuola per i ragazzini sotto i 14 anni.

Sono stati numerosi gli emendamenti sulla questione. Pd e Mdp hanno presentato due emendamenti al decreto fiscale all'esame della commissione Bilancio del Senato.

 

 

La vicenda era nata a settembre, quando la Corte di Cassazione aveva diffuso una sentenza che confermava la condanna di un docente e un preside per non aver consegnato a un adulto un ragazzino di 11 anni di Firenze, morto in seguito all'investimento di un autobus e uscito da solo da scuola.

 

Molti dirigenti scolastici avevano reagito di conseguenza, non accettando che i ragazzini potessero tornare a casa da soli, senza che un genitore venisse a prenderli.

 

Basta l'autorizzazione

La legge di bilancio inizierà ad essere discussa in Senato il 6 novembre.

Gli emendamenti previsti dai senatori del Pd Andrea Marcucci e Francesca Puglisi prevedono che i genitori possano autorizzare i figli a uscire da soli "esonerando il personale scolastico dalla responsabilità connessa all'adempimento dell'obbligo di vigilanza". Sulla stessa linea l'emendamento presentato da Mdp, con prima firmataria Cecilia Guerra, che consente l'uscita "con nota per iscritto dei genitori indirizzata al dirigente".