Home Nomi

Nome Martina - Origine e significato

Martina è un nome di origine latina che significa "dedicato a Marte". L'onomastico si festeggia il 30 gennaio.

Origine

Latina

Significato

Consacrato e dedicato a Marte ('Mars-Martis'), dio della guerra (come Marco, Marziale: vedi)

Onomastico

  • 11 novembre (San Martino di Tours)
  • 2 o 3 o 11 gennaio (San Martiniano)
  • 30 gennaio (Santa Martina martire)
  • 13 aprile (san Martino I, papa)

Frequenza

Con la scarna variante maschile Martiniano, Martino si avvicina a 30.000 unità ma distanzia di un bel po' le varianti femminili, che si aggirano sulle 20.000 (Martina è al top dell'onomastica femminile fra le nate del 2012, collocandosi al 4° posto dopo Giorgia [vedi]).

Varianti

Varianti italiane
Al maschile:

  • Martiniano (derivato e patronimico)

Al femminile:

  • Martina,
  • Martiniana,
  • Martinella (diminutivo e vezzeggiativo)

Varianti straniere

Al maschile:

  • Martinus (latino multilingue);
  • Martin (francese, inglese, tedesco, multilingue);
  • Martín o Martíno (spagnolo);
  • Marty (diminutivo inglese multilingue);
  • Martyn (russo)

Al femminile:

Martine (francese, inglese, multilingue)

Curiosità sul nome (nelle arti, lettere, scienze, storia e varia umanità)

Martino e le sue varianti gravitano nell'orbita etimologica (origine) e semantica (significato) di nomi quali Marco-Marzio (vedi).
La diffusione del nome, specie nel Medioevo cristiano, è legata al culto devozionale riservato a San Martino onoratissimo vescovo francese di Tours, in Francia.

La leggenda popolare lo circonda di aure 'sacrali e miracolose'. Per esempio, si dice 'estate di San Martino' perché l'11 novembre - quando il nobile spartì il suo mantello col povero - la temperatura rigida d'allora si attenuò ai raggi del sole spuntato all'improvviso…
San Martino è protettore dei mariti traditi e per l'occasione in varie parti d'Europa si tengono fiere e sagre intitolate ai 'cornuti e contenti'.

Per esempio, in Italia, a Ruviano, paesello del Casertano, è festa grande e per le vie sfilano uomini mascherati con teste di animali… a corna ramificate.

A Milano si chiamano 'martinitt' gli orfanelli (era uno di loro Angelo Rizzoli senior, il fondatore dell'omonima casa editrice).

Delle tante persone storiche, artistiche e letterarie omonime:

  •  fra i papi, uno santo (san Martino I, festa 13 aprile)
  •  Martin Lutero, riformatore protestante:
  •  Martin Luther King, pastore americano di colore assassinato nel 1968 per le sue idee pacifiste e antirazziste;
  •  Martin Heidegger, filosofo tedesco esponente dell'esistenzialismo;
  •  Martina Navrativola: tennista;
  •  Martine Carol (pseudonimo di Maryse Mourer), Martine Brochard: attrici cinematografiche francesi;
  •  Martina Colombari: show-girl TV…

Personaggi letterari e musicali omonimi (nei soli titoli):

  •  'Martino Chuzzlewit, romanzo di Charles Dickens;
  •  'Martin Eden', romanzo autobiografico di Jack London, trasposto anche in varie versioni teatrale, cinematografica e televisiva;
  •  'Marty, vita d'un timido' film di Delbert Mann, interpretato da Ernest Borgnine…

Qualità personale

Al sentimentale Martino s'addicono le ARTI…seduttive.
Martina ha scritta nel nome proprio un'ANIMA nobile, a cui si abbina un cuore sempre caldo e saldo negli affetti.

Totem portafortuna

Animale:

Al maschile: antilope
Al femminile: carpa

Pianta:
Al maschile: porro
Al femminile: erica

Colore dominante:
Al maschile e al femminile: giallo

Redattore: Michele Francipane, pedagogista, psiconomasta e autore di vari saggi fra cui la trilogia 'Dizionario ragionato dei nomi' -'Dizionario ragionato dei cognomi' - 'Dizionario ragionato dei Santi'. Ha inventato il 'Giocabolario' anche in versione Braille per i non vedenti.

Ti potrebbe interessare anche:

Origine del nome:
Latina

scopri anche

articoli correlati