Nostrofiglio

Significato dei nomi

Origini, significato, onomastico, frequenza, varianti italiane e straniere, curiosità, qualità personale e portafortuna di 6000 nomi italiani e stranieri. Per vedere il risultato, scrivi il nome o l'iniziale e clicca su cerca. Leggi anche i 100 nomi per bambini più amati in Italia

Nome Pascuccio - Origine e significato

Pascuccio

Nome Pascuccio - Origine e significato:

Variante italiana maschile di Pasquale

Origine
Ebraica e greco-latina

Significato
Riferito alla Pasqua (‘Pascha’ dall’ebraico ‘pasah’ ‘pesach’: passaggio [riferito soprattutto all’episodio biblico che narra come gli ebrei in fuga - attraversando il Mar Rosso - si liberano dalla schiavitù in Egitto e rientrano nella Terra promessa])

Onomastico
17 maggio (San Pasquale Baylon, terziario francescano)
9 gennaio (Santa Pascasia martire)
22 febbraio (San Pascasio di Vienne, vescovo)

Frequenza
In Italia Pasquale è fra i primi 20 nomi in classifica, attestandosi intorno alle 250.000 unità (prevale al centro-sud) e con le varianti sia maschili sia femminili si avvicina a quota 400.000 (Pasqualina: 45.000, seguita a ruota da Pasqua: 37.000; fanalini di coda, con due o tre decine semplici, Pascasio e Pascasia…)

Varianti italiane
Al maschile: Pasquale, Pasqualino, Pasquino, Pascasio, Pascuccio, Lino [vedi: nome a sé molto diffuso, che può anche essere diminutivo di altri nomi come Angelino, Michelino…]
Al femminile: Pasqua (originario), Pasqualina, PasquinaPascasia, Lina [vedi: nome a sé molto diffuso, che può anche essere diminutivo di altri nomi come Adelina, Angelina, Michelina…]

Varianti straniere
Al maschile:
Pascal, Pasquin: francese;
Pascal: inglese;
Pascuál: spagnolo;
Paschal, Pascal: tedesco;
Paskalo: esperanto.

Al femminile:
Pascale: francese;
Pascal: inglese;
Pascuála, Pascualíta: spagnolo
Paschalina: tedesco.

Curiosità sul nome (nelle arti, lettere, scienze, storia e varia umanità)
Fra i quattro papi omonimi, uno è stato fatto santo: Pasquale I (festa il 14 maggio).
Fra gli altri Santi: l’abate benedettino Pascasio Radberto (festa il 26 aprile), il quale scrisse un noto trattato sull’ eucaristia: ‘Il corpo e il sangue di Cristo’.
Pasqua e Pasquale sono nomi per tradizione dati ai neonati nel giorno della Resurrezione di Gesù.
Si narra che San Pasquale Baylon sia stato l’inventore dello zabaione, un ricostituente a base di uova sbattute con vino o liquore: lo consigliava alle donne che si lamentavano dei mariti troppo secondo loro assai deboli… Forse per questo il santo protegge pasticcieri, cuochi e donne. Del resto è nota a tutti la famosa filastrocca: “San Pasquale di Baylonne, protettore delle donne…”

La storia e la cronaca ricordano alcuni statisti, scienziati e artisti omonimi fra cui: l’ eroe corso Pasquale Paoli (diede alla Corsica una nuova costituzione).
Fra gli altri degni di nota:
- il filosofo Pasquale Galluppi;
- i registi Pasquale Festa Campanile e Pasquale Squitieri;
- le attrici Pascale Petit e Pascale Audret;
- l’attore italiano Lino Banfi (nome d’arte di Pasquale Zagaria).
Fra le composizioni letterarie, musicali e cinematografiche dai titoli affini: il dramma ‘Pasqua’ di August Strindberg; l’opera lirica ‘Don Pasquale’ di Gaetano Donizetti; il film ‘Pasqualino Settebellezze’ diretto da Lina [Arcangela Felice Assunta] Wertmüller e interpretato da Giancarlo Giannini…
Infine varie canzonette hanno nel titolo o per protagonista Péasquale: fra esse “Pasqualino marajà” di Domenico Modugno interpretata con successo pure da Renato Carosone…

Qualità personale
Totem portafortuna

Animale:
Al maschile: gazzella
Al femminile: cerva

Pianta:
Al maschile: fusaggine
Al femminile: tiglio

Colore dominante:
Al maschile: rosa
Al femminile: arancione

Redattore: Michele Francipane, pedagogista, psiconomasta e autore di vari saggi fra cui la trilogia ‘Dizionario ragionato dei nomi’ -‘Dizionario ragionato dei cognomi’ - ‘Dizionario ragionato dei Santi’. Ha inventato il ‘Giocabolario’ anche in versione Braille per i non vedenti.


Dal magazine: nomi per bambini
Dal forum: nomi per bambini


Origine del nome:

ebraica e greco-latina