Home Oroscopo

Toro

di Cristina Malacarne - 11.03.2013 - Scrivici

oroscopotoro.600
Fonte: shutterstock
Nati dal 21 aprile al 20 maggio, i piccoli del segno del Toro sono amabili e cercano la tranquillità emotiva, perciò spesso non fanno emergere la loro aggressività e cercano di adattarsi alle regole dell’ambiente e dei genitori. Sono naturalmente portati ad avere un rapporto positivo con la famiglia

Le caratteristiche del segno

Governato da Venere, pianeta dell’armonia e dell’amore, il piccolo Toro è il figlio ideale, per la felicità dei genitori. E’ un bambino capace di grandi tenerezze, coccole, manifestazioni affettuose e di possesso. E’ amabile e cerca la tranquillità emotiva perciò spesso non fa emergere la sua aggressività e cerca di adattarsi alle regole dell’ambiente e dei genitori.

E’ dunque naturalmente portato ad avere un rapporto positivo con la famiglia. Ma non bisogna dimenticarsi che è anche ostinato, testardo e non si dimentica di niente, quindi non serve correggerlo o punirlo quando sbaglia e bisogna ricordarsi che è indispensabile tenere in considerazione il suo bisogno di spiegazioni logiche e convincenti. E’ un bambino concreto e già nella scelta dei giochi manifesta la sua voglia di fare e la sua abilità manuale. Il suo approccio alle cose e il suo tipo d’intelligenza sono abbastanza lenti (la cautela dei segni di terra) e, soprattutto, necessitano di una lunga assimilazione dei dati. In compenso la sua è un’intelligenza equilibrata, ricca di buon senso e di serenità di giudizio. Bisogna ricordarsi inoltre che gli scopi esistenziali del Toro sono pratici e concreti, e consistono soprattutto nel ragionamento del benessere materiale e nel sereno accordo con il mondo circostante.

Governato da Venere (il piacere, la bellezza), il bambino Toro ha spesso inclinazioni artistiche che possono essere canalizzate nello studio di uno strumento o nel canto. Ama molto la natura e lo stare all’aria aperta, ma non è uno scalmanato: a lui piace ammirare la bellezza che lo circonda (la terra, gli animali, le piante) e goderne il più possibile. Il Toro è un godereccio a tutto tondo, che ama godersi la vita e anche ha una propensione spiccata verso il cibo e verso tutto ciò che da piacere. Tende ad essere geloso e possessivo: è molto attaccato alle sue abitudini e alle sue cose e presterà a malincuore i suoi giochi agli amichetti, pur essendo un buono e un socievole; voi genitori cercate di arginare l’istinto di possesso e fate leva sul suo buon cuore.

Il Toro e i 12 ascendenti

Il rapporto del bambino Toro con il segno dei genitori

Aggiornato il 22.11.2016

TI POTREBBE INTERESSARE

ultimi articoli