pubblicità

La colazione? Una missionePOPsibile

 
colazione-missione-popisbile_img
31 Ottobre 2018
Alzi la mano chi non ha mai pensato che il momento della colazione, con i bambini, sia una vera e propria “missione impossibile”!
 
Facebook Twitter Google Plus More

C’è chi lotta con la sveglia, chi corre contro il tempo per non arrivare tardi a scuola e in ufficio, chi è alle prese con i capricci per lavarsi e vestirsi e chi vorrebbe che casa e cameretta fossero in ordine prima di affrontare la giornata. Tutto all’insegna del compromesso per riuscire a rendere POPsibile una missione impossibile!

 

Il compromesso

E’ proprio il compromesso uno dei grandi protagonisti della colazione: i bambini vorrebbero coccole e gusto, ma per i genitori è fondamentale dare loro energia e carica. Svegliarsi, lavarsi, vestirsi e arrivare in tempo a scuola sono tra le principali sfide del mattino e per trasformare le missioni impossibili in POPSibili serve un bilanciato mix di flessibilità, coccole, compromessi e improvvisazione.

Ed è proprio per scoprire di più su tutte queste dinamiche che Kellogg’s Coco Pops, il noto brand di cereali amatissimi dai bambini, ha commissionato a Doxa una ricerca su quelle che sono le missioni impossibili di ogni giorno, e come si possa renderle POPSibili. E ogni giorno inizia proprio con il risveglio, seguito dalla colazione, primo vero momento di confronto e di trattativa tra genitori e figli.

 

Per i genitori del campione intervistato*, la mattina sembra essere una vera e propria ‘missione impossibile’. Ma quello che emerge dalla ricerca, è che la colazione è solo una delle tante sfide da affrontare ogni giorno: infatti ben il 38% del campione lotta con la sveglia del mattino e il 37% con il fare arrivare in tempo i propri bambini a scuola; il 31% con il vestirsi e lavarsi e il 22% con il sistemare casa e cameretta prima di uscire di casa.

La ricerca, inoltre, mostra quali siano i diversi approcci delle mamme italiane nel trasformare le missioni impossibili in POPSibili e quello che emerge è un mix bilanciato di flessibilità (29%), coccole (25%), compromessi (23%) e improvvisazione (23%), tutti elementi indispensabili per risolvere le difficoltà che si presentano fin dalle prime ore del giorno.

 

La missione POPsibile

Come rendere quindi il momento della colazione una missione POPsibile? Conoscendo bene i bambini, i loro bisogni nutrizionali e la loro voglia di divertirsi anche colazione, e sapendo inoltre quanto i genitori siano più informati e attenti in tema di nutrizione, Coco Pops ha deciso di agire concretamente, riformulando uno dei prodotti più consumati dai bambini per migliorarne il profilo nutrizionale a partire dal contenuto di zuccheri, riducendolo del 30%** senza andare a incidere sul gusto che rimane delizioso. La missione POPSibile di ridurre il contenuto di zuccheri è un percorso intrapreso da diversi anni che va ad unirsi ad altre migliorie - come l’aggiunta di più cacao premium - mantenendo la totale assenza di dolcificanti e coloranti artificiali.

Energia, carica, divertimento, coccole e gusto sono gli ingredienti principali di una colazione equilibrata e nutriente che rende POPsibile quello che prima sembrava solo un miraggio.

 

 

*Campione intervistato di 802 mamme e papà di bambini 6-11 anni, 18+ anni (18-34 a. 12%, 35-44 a. 66%, 45+ 22%), residenti in Italia (Nord Ovest 32%, Nord Est 18%, Centro 19%, Sud e Isole 31%

**Meno 30% di zuccheri rispetto alla media dei cereali per la prima colazione al gusto cioccolato per bambini più venduti. Fonte: IRI – mercato Italia. Per info: www.cocopops.com