Home Pubblicità

Come avere SEMPRE e SUBITO un pediatra a domicilio? Con l’App SosPediatra!

sos-ped.600
Ci piacerebbe tanto averlo, ma non sempre è possibile, perché il pediatra di famiglia ha orari ben precisi di reperibilità e non è obbligato a visitare i bambini a casa. Portare un bambino malato in ambulatorio può essere disagevole per tanti motivi: perché non è il massimo far uscire di casa un figlio che non sta bene, perché non ci va di esporlo al rischio di contagio con altri bimbi o perché siamo al lavoro e il piccolo è a casa con la tata. E allora come si fa? Arriva l’app di SosPediatra a risolvere il problema!

Pare che i bambini lo facciano apposta ad ammalarsi proprio nei momenti meno opportuni. Il classico? La sera e il weekend, vale a dire i momenti in cui non solo vorremmo goderci un meritato riposo, ma nei quali più facilmente andiamo in ansia, perché non sappiamo a chi rivolgerci. O quando siamo al lavoro ed è già tanto se abbiamo trovato la nonna o la tata disponibili e non possiamo chiedere loro di portare anche il bimbo dal pediatra!

Ci vorrebbe una visita a domicilio, ma non possiamo pretendere che il pediatra di famiglia sia a nostra disposizione in qualunque ora di qualunque giorno. Anche negli orari di ambulatorio, inoltre, i pediatri disponibili a visitare a domicilio sono estremamente rari. Pensavamo servisse una bacchetta magica, invece ora è arrivata un’app che ci porta il pediatra direttamente a casa e ci restituisce la serenità in famiglia.

La reperibilità del pediatra di famiglia

Secondo quanto stabilito dalla Convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale, il pediatra è reperibile tutti i giorni feriali dalle 8 alle 9 per le richieste di visite a domicilio, che vengono effettuate solo a sua discrezione: non è previsto per legge, infatti, che il pediatra debba svolgere visite a domicilio e spesso potrebbe essere impossibilitato ad effettuarle perché impegnato nelle visite ambulatoriali.

Ci sono inoltre orari in cui il pediatra non è tenuto ad essere reperibile: nelle 24 ore dei giorni festivi, dalle 20 alle 8 dei giorni feriali, dalle 10 alle 24 dei giorni prefestivi.

A questo si aggiunge il fatto che ci sono sempre meno pediatri: si calcola che il 15% dei bambini non abbia un suo pediatra di riferimento* e tale percentuale in futuro potrebbe aumentare, visto che nei prossimi anni tanti pediatri si pensioneranno e non è previsto un adeguato ricambio.

E allora se il bambino si ammala e non abbiamo un pediatra a disposizione, come si fa?

Le alternative al pediatra di famiglia: poco pratiche per tutti

Quando il pediatra non è reperibile, le possibili alternative sono la guardia medica o il pronto soccorso. Ma, considerato che il bambino è già più vulnerabile di suo, non ci sembra l’idea migliore farlo uscire di casa, attendere le file spesso interminabili di un pronto soccorso (che, se si abita in piccoli centri, non è neanche vicinissimo) ed esporlo a possibili fonti di contagio, a contatto con altre persone ammalate.

Anche negli orari in cui il pediatra fa visite ambulatoriali, portarlo presso il suo studio non è sempre la scelta più opportuna: bisogna adattarsi alla disponibilità di orario del medico, affrontare il disagio dello spostamento del piccolo che non si trova certo in condizioni ottimali, attendere in sala d’attesa insieme ad altri bimbi ammalati e ad una miriade di virus e batteri.

Non da ultimo a volte siamo proprio impossibilitati a muoverci, perché non abbiamo l’auto a disposizione e dovremmo portarlo con i mezzi pubblici, o perché in casa ci sono altri fratellini che non possiamo certo lasciare da soli.

SosPediatra: un’App per avere una visita pediatrica a domicilio in tempi rapidi

Per rispondere a queste esigenze delle famiglie con bambini è stata creata SosPediatra, una nuova app nata dalla collaborazione di un gruppo di professionisti del settore medico, che consente di individuare un pediatra vicino alla propria residenza e prenotare una visita a domicilio, 7 giorni su 7, 24 ore su 24, 365 giorni all’anno.

Come funziona SosPediatra

Il funzionamento del servizio è semplice: sul cellulare si scarica gratuitamente l’App SosPediatra (da Google Play o Apple Store), ci si registra inserendo i propri dati anagrafici dopodiché, tramite un sistema di geolocalizzazione, cliccando su “Richiedi SOS” l’App mostra i pediatri disponibili nella propria zona, con l’indicazione della distanza dalla propria posizione di registrazione. È possibile anche modificare la posizione dove il pediatra dovrà effettuare la visita (ad esempio in caso di vacanza in altra località), inserendo un indirizzo diverso da quello del domicilio.

Individuata la zona, si sceglie un pediatra tra quelli in elenco, al quale inviare la richiesta di visita e, dopo un veloce scambio di notifiche si potrà confermare la richiesta di appuntamento e il medico selezionato si recherà in tempi rapidi a casa della famiglia.

Tutti i pediatri che fanno parte del network di SosPediatra sono professionisti certificati con regolare registrazione all’albo.

I costi del servizio SosPediatra

L’iscrizione al servizio è gratuita, non c’è alcun costo di registrazione e nessun pagamento anticipato. Si paga solo in caso di visita domiciliare, con tariffe standard e prezzi fissi calmierati, indicati nell’app.

La visita, una volta effettuata, viene pagata dal genitore direttamente al medico, dietro emissione di regolare fattura.

*(Fonte: Quotidiano.net, 15-2-2017)

TI POTREBBE INTERESSARE

Leggi articoli su

articoli correlati

ultimi articoli