La festa degli innamorati

7 idee per festeggiare San Valentino (anche a costo zero)

famigliasanvalentino
01 Febbraio 2013 | Aggiornato il 14 Febbraio 2018
Che siate romantici o no, tradizionalisti o anticonformisti, in attesa di un bimbo o già con una famiglia, San Valentino, la festa degli innamorati, può diventare l’occasione per regalarvi qualcosa di insolito e di speciale all’insegna dell’amore. Le proposte di nostrofiglio.it
Facebook Twitter More

San Valentino, la festa degli innamorati che tutto il mondo celebra il 14 febbraio, può diventare l’occasione per regalarvi qualcosa di insolito e di speciale all’insegna dell’amore.

Senza necessariamente spendere una fortuna, anzi… anche a costo zero. Ecco le nostre proposte:

1) Una serata tutta per voi

Affidate i bambini a nonni, baby sitter o fratelli/sorelle/amici disponibili, e regalatevi una serata romantica solo per voi due, concedendovi un teatro, un film, un concerto o semplicemente una cena. Non necessariamente a lume di candela, anche una banale pizza: l’importante è essere voi due soli. Insomma, un qualcosa che fate raramente o addirittura mai, causa lavoro o pargoli, o da quando eravate fidanzati…

Sarà l’occasione per trascorrere in pace qualche ora a tu per tu dedicandovi solo a voi, evadere dalla realtà di tutti i giorni fatta di lavoro, pannolini, asilo o scuola, spesa. Per confidarsi o chiacchierare in pace senza le continue interruzioni di bambini o l’orario della pappa o della nanna che incombe.

2) Riscoprite gli angoli romantici della vostra città

Se abitate a Firenze, Roma o Venezia tutto è più facile, ma anche città più “anonime” nascondono degli angoli romantici: basta saperli scovare. Perché allora, dopo l’ufficio o durante la pausa pranzo, non vi date un appuntamento qui per scambiarvi il vostro bacio di San Valentino?

Potete anche optare per il luogo del vostro primo appuntamento o del vostro primo bacio. La tensione e il trasporto forse non saranno più come un tempo, ma siete pur sempre una coppia di innamorati, no?

3) Coccole, coccole, coccole

Per il vostro ultimo San Valentino in due, anzi in due e mezzo, è bello concedersi delle coccole speciali: regalatevi un massaggio di coppia (per lei perfetto quello alle gambe e quelli ayurvedici) o un corso di yoga preparto, un bagno caldo per voi due con sali profumati o petali di rosa, oppure fate colazione insieme a letto prima di iniziare la solita giornata. Insomma, un piccolo gesto d’amore che farà sicuramente piacere a voi due e al vostro bambino in arrivo.

4) Shopping low cost per il piccolo

Se ancora non avete preparato il corredino per il piccolo in arrivo, San Valentino potrebbe essere il giorno per iniziare ad acquistare insieme qualcosa di indispensabile (che in genere alla nascita non viene mai regalato da parenti e amici) proprio per lui/lei: in fondo, non ne siete già follemente innamorati?

Inoltre potete approfittare dei saldi, ancora in corso, per fare scorta di body, bavette o semplicemente regalargli un piccolo peluche che lo aspetterà nella sua culla.

5) Tutti insieme, al parco o sul divano

Regalatevi una giornata tutti insieme, non necessariamente il 14, che quest’anno cade di giovedì: il vostro San Valentino in famiglia può essere celebrato anche il sabato successivo andando al parco e correndo a perdifiato, cane compreso.

 

Se il tempo non lo permette, visto che siamo ancora in pieno inverno, si può optare per una libreria specializzata per bambini che in genere organizzano attività gratuite ogni weekend (per esempio la Libreria dei ragazzi di Milano, ma anche grandi catene come Feltrinelli e Mondadori presenti in tutta Italia), una visita a un museo o un tradizionale cinema (o un più economico dvd da guardare tutti insieme sul divano) scegliendo un titolo che entusiasmi i bambini: perfetti Lilli e il Vagabondo, Il libro della giungla, Bug’s life o gli Aristogatti.

6) Decorate la casa

Se il papà non è proprio un inguaribile romantico potete accoglierlo al rientro dal suo lavoro in una casa tutta decorata con cuori: disegnati su carta di ogni misura, colorati, ritagliati e appesi ovunque.

Oppure scegliete una foto che vi ritrae tutti insieme in un momento felice, stampatela e incorniciatela per celebrare la festa dell’amore in famiglia.

Ma anche: invogliate i bambini a fare un disegno per quest’occasione speciale, o a preparare un originale bouquet di origami (che non muore mai e non ha bisogno di cure) da mettere all’ingresso o in tavola.

 

 

7) Una cena coi cuori

I vostri bambini sono appassionati di Junior Masterchef? Anche se non hanno seguito la gara di cucina tra piccoli aspiranti chef sicuramente adorano impastare e divertirsi in cucina. Fatevi dunque aiutare nel preparare una cenetta con piatti a forma di cuore: una pizza, un risotto o un carpaccio disposti così sul piatto, e naturalmente una torta decorata con cuori o dei semplici cupcake.  L’importante è dare via libera alla fantasia e alle decorazioni, senza limitazioni in fatto di cuori, scritte romantiche, fiocchi e personalizzazioni. Senza dimenticare, naturalmente, l’allestimento della tavola: di rigore tovaglioli rossi (magari ve ne saranno avanzati alcuni da San Silvestro) o piegati a forma di cuore, una candela, un bouquet di fiori. Perché l’amore, si sa, si può dimostrare anche a tavola.