Da mammenellarete

Il bambino non vuole dormire

nanna-mamma-neonato
12 Settembre 2012
Oggi nel post di mammenellarete.it si parla di problemi di sonno nei bambini da zero a sei anni prendendo spunto da ‘Dorme, Finalmente’, un libro di Christine Rankl che viene in aiuto di tutti i genitori con figli insonni.
Facebook Twitter Google Plus More

Bambini insonni? Tutto ciò che desiderate da tempo è fare sogni d’oro, anziché vivere l’incubo del risveglio ripetuto?

“Il lavoro con centinaia di famiglie con bambini che non riescono a dormire non mi ha portato a elaborare una ‘ricetta universale’ (bambini e famiglie sono troppo diversi tra loro!), ma mi ha senz’altro indicato una chiara via da percorrere verso la soluzione. Fondamentalmente si tratta di potenziare la competenza di autoregolazione del vostro bambino, ossia la capacità di tranquillizzarsi da solo e di superare piccole frustrazioni.”

La dottoressa Rankl, con il suo tono tranquillizzante e mai didascalico, aiuta i genitori a comprendere le cause dei problemi di sonno del loro bambino per individuare la soluzione più efficace.

Non basta che i genitori operino sul piano dell’azione (ciò che si fa concretamente), ma è indispensabile che agiscano anche sul piano della relazione. L’autrice indirizza così il genitore verso una maggiore comprensione del mondo emozionale del bambino, nonché dei propri desideri e delle proprie aspettative, così da cercare di armonizzare le esigenze dell’uno e degli altri.

Leggi l'articolo per intero nel post di mammenellarete di oggi Risolvere i problemi di sonno